The Ceramik Nails Experience - Samuela Bonari

Ceramik Nails vi presenta uno spazio per ospitare commenti, consigli o semplicemente offrire una testimonianza dell’esperienza realizzata all’interno delle nostre iniziative.

Lo scopo è quello di lasciare una traccia significativa della vostra presenza.

Un contributo per costruire insieme una esperienza complessiva, attraverso i singoli percorsi formativi e professionali.

 

Oggi incontriamo Samuela Bonari, onicotecnica operante e titolare del Centro Estetico Maylea a Torino.

  

Ciao Samuela, parlaci della tua attività. Da quanto tempo operi nel settore Nail?

Lavoro da circa 10 anni. Gestisco con passione il mio centro. Ho sempre lavorato principalmente con Gel UV. E’ stata la tecnica con la quale mi sono avvicinata per la prima volta a questo ambito dell’estetica.

Come hai scoperto Ceramik Nails?

Ho conosciuto Ceramik Nails durante la fiera Esthetiworld 2013 a Milano. Fu un incontro casuale! Avrei voluto testare il nuovo prodotto in quell’occasione, ma lo stand era stato preso letteralmente d’assalto! Allora presi una brochure, ricontattai Ceramik Nails poco dopo. Decisi quindi di frequentare il corso di formazione a Milano a Febbraio 2014, ed ora eccomi qui!

 

Parlaci della tua esperienza durante il corso.

Sicuramente avere esperienza con un’altra tecnica mi ha avvantaggiato per alcuni aspetti, svantaggiato per altri. La Ceramica ha una lavorazione completamente diversa rispetto al Gel. Ho dovuto per un attimo accantonare la mia decennale esperienza con il Gel ed abbracciare il Ceramik System! Dopo queste piccole difficoltà iniziali, è stato un percorso in discesa. Sicuramente una bellissima esperienza.

 

Quali sono le differenze che hai riscontrato tra Ceramik System e le altre tecniche?

È stato proprio grazie alla mia grande conoscenza della ricostruzione unghie in Gel UV che ho avuto modo di apprezzare e notare le differenze rispetto a Ceramik System. La tecnica Ceramik ha una lavorazione agile e semplice, tempi più rapidi di applicazione e anche di rimozione. Aspetti importantissimi per noi onicoteniche, tanto quanto per le nostre clienti. I risultati sono strabilianti: strutture sottili, colorazione naturale ed uniforme. Un risultato brillante e duraturo.

 

Quali sono per te i punti di forza di questa tecnica?

Non vorrei ripetermi, ma è davvero la fine consistenza e la robustezza delle strutture che mi hanno conquistato. Sembra quasi un controsenso: unghie sottili ma super resistenti! Inoltre, proprio questa particolare leggerezza del materiale ha attirato e convinto tanti uomini. Ho effettuato moltissime ricostruzioni su uomini onicofagici, attratti proprio dall’effetto naturale di Ceramik System. Da quando lavoro con questa tecnica mai nessuna cliente è tornata con una ricostruzione saltata o spezzata! Nell’arco di questi mesi, moltissime mie clienti sono passate al metodo Ceramik. Lavoro tantissimo con questa tecnica. Una continua crescita di richieste. Un autentico successo!

 

Come descriveresti Ceramik System a chi non ha ancora avuto modo di provarlo?

Paradossalmente, è più semplice descrivere la nuova tecnica a chi si affaccia a questo settore per la prima volta. La novità affascina ed innamorarsi di Ceramik Nails è facile. Più difficile è certamente “convincere” chi ha sempre lavorato con Gel o Acrilico. La loro diffidenza è certamente comprensibile. Molte volte mi sono confrontata con colleghe scettiche di fronte a questa novità. Come spesso accade, le novità, soprattutto all’inizio, non sono sempre ben accettate. Il mio unico consiglio è solo quello di provare e toccare con mano questa strabiliante innovazione. Una piccola osservazione personale: sono la prima ad aver offerto questo servizio a Torino e nel Piemonte, questo è per me un privilegio nonché vanto personale.

 

Ringraziamo Samuela per averci concesso un po’ del suo tempo.

Vi ricordiamo che potrete trovarla presso il Centro Estetico Maylea, in Via Nicola Fabrizi 112/c, Torino.

Per informazioni, contattare il numero 3425178102.