The Ceramik Nails Experience - Anna Di Girolamo

Parlaci di te.

Sono un’estetista in formazione  frequento una scuola d’estetica di Bari. Ho sempre avuto una grande passione per l’arte e la pittura e ho trovato il modo di far fiorire questa mia vena artistica decorando le unghie.

 

Quando è nata la tua passione per questo lavoro?

La passione per il mondo nails risale alla mia tenera età in quanto sognavo di avere unghie lunghe e belle e, quando non avevo tip giocattolo le creavo con il nastro adesivo e le tempere… poi…circa 5/6 anni fa, tra i banchi di scuola, per rendere più piacevoli le lezioni noiose, iniziai a decorare le mie lunghe unghiette con materiale che mi capitava tra le mani dai semplici smalti a penne e pennelli.

 

Come hai scoperto Ceramik Nails?

Frequentavo assiduamente  da un anno circa l’accademia america nails di Bari e, curiosa di provare questo nuovo metodo rivoluzionario ho deciso di buttarmi in questa nuova avventura per soddisfare sempre più me stessa e le mie clienti in quanto il mondo dell’estetica è un settore in continuo avanzamento e le clienti sono sempre alla ricerca della novità.

 

Parlaci della tua esperienza durante il corso.

Che dire 2 giornate di corso favolose e indimenticabili  in compagnia di insegnanti meravigliosi e molto preparati in grado di trasmettere tutta la passione che hanno nel loro cuore per questo fantastico lavoro. A loro devo i miei più sentiti ringraziamenti soprattutto, senza nulla togliere agli altri, alla mia maestra bravissimissima Orietta che, con grande umiltà, mi ha insegnato al meglio la tecnica e i segreti di questo nuovo metodo.

 

Avevi già esperienze con altre tecniche di ricostruzione unghie? 

Si.

 

Quali sono le differenze che hai riscontrato tra Ceramik System e le altre tecniche?

inutile dire che la ceramica unisce tutti i fattori positivi della ricostruzione in gel e tutti i fattori positivi della ricostruzione in acrilico creando un prodotto nuovo è all’avanguardia in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza delle clienti.

 

Quali sono per te i punti di forza di questa tecnica? 

La ceramica è più leggera,di facile lavorazione, non danneggia l’unghia naturale e si scioglie con un solvente. È l’ideale per ricostruire unghie onicofagiche più gravi o meno gravi, consente di creare delle strutture solide, brillanti e durature. Ottima anche per la ricostruzione di unghie dei piedi. Uno dei maggiori punti forza di questo metodo e sicuramente la praticità della ricostruzione in ceramica in quanto riveste e perfettamente protegge l’unghia naturale ma grazie alla sua leggerezza non la senti per niente consente persino di prendere aghi e spilli con facilità.

 

Come descriveresti Ceramik System a chi non ha ancora avuto modo di provarlo o di conoscerlo?

Provare per credere e Ceramik System non vi deluderà… posso garantire che chi ha provato questa rivoluzione non può più farne a meno.